martedì 13 maggio 2014

routine di pulizia con l'olio di cocco!


Parliamo di una fase importante della beauty routine di ognuno: la pulizia.
Partiamo dal presupposto che io ho una pelle veramente infame, delicatissima, incazzosina anzichè no, sempre pronta a reazioni allergico isteriche, screpolature, rossori, e magari in estate a lucidarsi di brutto nella zona a T (....cosa manca?)
Bene. Negli anni, ho speso l'iradiddio in prodotti di ogni genere per domarla. Nulla da fare. Nemmeno prodotti da centinaia di euro la confezione, unanimemente considerati il top della delicatezza, hanno potuto risolvermi il problema.
C'è riuscito un umile prodottino recuperato nel reparto alimentazione bio di un negozietto specializzato vicino al mio ufficio: l'olio di cocco.
L'olio di cocco, che durante i periodi più freddi è in effetti un burro, e che ho scelto 100% puro e certificato, quindi estratto senza solventi che possano contaminarlo (insomma, quello alimentare) è - ho scoperto - una piccola miniera di vitamine e componenti che leniscono idratano e nutrono la pelle.
Untissimo però, direte voi. E invece no. 
Partendo dal principio che olio chiama olio, ovvero che un olio emulsiona molto bene un altro grasso, io lo uso per eliminare il trucco: e vi assicuro che funziona egregiamente anche per togliere il trucco waterproof.
Semplicemente, ve ne spalmate sul palmo delle mani una nocciola, e poi vi massaggiate delicatamente viso ed occhi (io pizzico pure le ciglia, per togliere il mascara). Poi, con una spugnetta tonda ovvero con uno straccetto tipo quelli di microfibra da 2 € che potete acquistare ovunque, umidi e ben strizzati, asporto delicatamente l'olio dal viso. Dopo qualche passata, la pelle risulterà perfettamente detersa e senza quella odiosa sensazione di "tiraggio" che deriva dalla privazione del film idrolipidico solitamente determinata dai tensioattivi dei detergenti ovvero dalla stessa durezza dell'acqua.
Se poi sento che la pelle ha bisogno di ulteriore nutrimento, a pelle ancora umida - evitando di asciugarla quindi - ci spalmo ancora uno zic di olio, che si assorbe velocissimamente lasciando la pelle morbidissima e che non tira.
Poi è utile perchè lo potete utilizzare per fare degli impacchi ristrutturanti per i capelli, preventivamente inumiditi con le mani bagnate (io ci dormo, avendo cura di proteggere il cuscino con un asciugamano vecchio). Al mattino, dopo lo schampoo, avrete capelli idratati e nutriti e che restano lucidi e puliti a lungo.
Il tutto per circa € 5,00 per 250 gr...
Non vale la pena provare?


Nessun commento:

Posta un commento