Etichette

accessori-strumenti trucco Alkemilla Alkemilla maschera ristrutturante fragola e panna Antipodes Antos autoabbronzanti Balsamo arancio limone Alkemilla Balsamo Moringa e Girasole La Saponaria Balsamo Moringa e Lino La Saponaria Bare Minerals Bareminerals Bareskin Beautylicious Delights benecos Bio Bio Baby Biofficina Toscana Bioturm blush Brightening AHA Peel Mask Madara bronzer capelli Cattier Cellular Repair Serum Madara Chanel cipria Complexion Rescue contorno occhi corpo Couleur Caramel crema colorata Crema gemre di grano Fitocose cura della pelle Dr Bronner's; Burt's Bees Dr Haushka Eye Contour Cream Madara eye liner Fitocose Fluido antiage vit C Fitocose fondotinta Gel Bonne Mine Velours gel doccia Green Energy Organics hair care Hevea Jalus C10 Khadi La Saponaria Latte detergente mandorle Fitocose Lavera Le Volume Noir Lepo Liquidflora lozione corpo Madara Madara Cleansing Milk make u make up make up viso mascara Mater Natura Maternatura MUFE multicolor Nabla Nabla Blossom Blush Beloved Nabla Shade&Glow Saint Tropez Neve Neve Cosmetics Neve Flat Perfection Velvet Matte Neve Vernissage occhi Oleus siero ristrutturante Fitocose ombretto pelle secca Phitofilos Balsamo Gocce D'Oro Phitofilos Shampoo Gocce di seta Phyto Phytoelixir crema lavante capelli ultra secchi Phytokeratine Extreme; Phytojoba Maschera Luminosità alta idratazione Purobio Purobio; fondotinta Regenerating Night Cream Madara rossetti Sante shampoo siero skin care So Bio Etic So' Bio Etic solari TheAllNaturalFace Ultimate Face Lift Madara Vegale

giovedì 16 ottobre 2014

Kiehl's Mdnight Recovery Concentrate, Acaj Damage Repair Serum e Clearly Corrective Dark Spot Solution...no, grazie!

Altra bocciatura sonora.
E mi dispiace molto.
Questi tre  prodotti, che vi recensisco solo ora ma che ho terminato parecchio tempo fa (mi prendo sempre appunti on the road....) sono best seller della nota marca Kiehl's, che trovate da Coin (io li ho acquistati li) ma anche sullo store on line.
Premetto che la marca, che vanta la propria esistenza dal 1851, è oggi proprietà del Gruppo L'Oreal. Che ve ne può fregare o meno, ma secondo me è un dato interessante per il consumatore.
In ogni caso non è una marca eco bio, sebbene abbia in catalogo alcuni prodotti, come questi, che sono davvero "verdi" quanto a composizione, essendo privi di siliconi, petrolati, parabeni ecc.
Bene. 
Il primo, Midnight Recovery Concentrate,  
  

è un siero oleoso, di consistenza leggera, dedicato alla notte, e che promette di riparare e ricostruire i tessuti durante il sonno. La lavanda è uno dei primi componenti, e se ne avverte il sentore applicandoselo in faccia, anche se è delicato e non da fastidio.
L'olio si assorbe molto velocemente, il prodotto è certo piacevole, ma quanto a miracoli: beh, fa esattamente quanto fa una spalmata di un olio qualsiasi che avete a casa. Almeno questa è la mia esperienza.
Però questo costa 39,00 €.
Per me, perfettamente inutile e non lo ricomprerò.
Il secondo, il reclamizzatissimo Acaj Damage Repair Serum, 
 

come si vede certificato Eco.Cert. E' un sieretto gel un po' oleoso, non so come meglio descrivervelo. Odore vagamente erbaceo. Texture che si assorbe anche facilmente e consente di truccarsi immediatamente dopo.
Promette modifiche impressionanti di tono e struttura della pelle, e una potente azione antiox grazie all'estratto di bacche di Acaj. Se ben ricordo l'ho pagato sui € 49,00 per 50 ml di prodotto.
Anche qui, per quanto mi concerne soldini buttati: nulla che non faccia qualsiasi altro sieretto o crema bio, ben più economico.
Infine, il siero schiarente alla vit C Clearly Corrective Dark Spot Solution, € 45,00 per 30 ml, che non ho avuto l'accortezza di fotografare.

E' un sieretto trasparente, acquoso, che promette la correzione delle discromie cutanee e in generale di uniformare l'incarnato grazie alla presenza della vit C stabilizzata, acido salicilico e qaltri estrattini vegetali.
Inutile dire che ogni tanto mi faccio convincere a scucire per questo genere di prodotti, pur consapevole della limitatissima possibilità di incidere effettivamente sul problema.
Anzi (ma qui mi limito ad un accenno altrimenti la faccenda diventa troppo lunga) ho appurato studiando il melasma nel corso degli ultimi anni, che il sistema sbagliato di affrontarlo è proprio usare esfolianti, sia pure blandi come vit C e salicilico, dato che la causa principale del problema è una reazione infiammatoria, e che comunque ciò eventualmente va fatto unicamente la sera e nei periodi in cui non vi sia irraggiamento solare forte.
Comunque sia nemmeno questo prodotto ha sortito il benchè minimo effetto.
Altri soldi buttati, insomma.
Mi pento e mi dolgo ma a parte l'Acai Damage Serum, non li ho nemmeno terminati e dopo un tre mesetti di utilizzo, ho lasciato scadere i prodotti che ho quindi gettato.
Ecco, mi sento di condividere con voi queste impressioni, sia mai che qualcuna sia tentata di spendere parecchio sul presupposto che così facendo avrà risultati: nel mio caso, non è stato assolutamente. E Dunque non credo che investirò più su questo brand piuttosto costoso!
Voto complessivo: 5
Buona giornata a tutte!

venerdì 10 ottobre 2014

Antipodes Apostle serum: molto rumore per nulla...

Devo dissociarmi ancora una volta dal coro di laudi di cui beneficiano a quanto pare ovunque in rete i prodotti Antipodes.
Che non sono esattamente a buon mercato, anzi.
Con la scusa che la casa produttrice è Neozelandese, e che usa estratti botanici "introvabili" alle nostre latitudini, riescono a tenere altissimi i prezzi e a farceli uscire dal portafoglio....
Comunque. Allettata dalle recensioni di alcune blogger, ho comunque voluto dare una chances al siero Apostle Brightening Serum, che vorrebbe avere come indicazione la correzione del tono della pelle, delle eventuali discromie e in generale rendere uniforme l'incarnato. 
  

Io coi miei quasi 42 anni, ho in realtà da 10 anni almeno problemi di irregolarità nel colorito, discromie da gravidanza (mia figlia ha ormai 10 anni) e negli anni credetemi ho provato ogni tipo di trattamento, crema e cura. Inutilmente.
Quindi non nutro più soverchie illusioni circa l'efficacia di questo genere di prodotti: tuttavia, i componenti vantati come potenti antiossidanti so che possono fare del bene, nel senso che diminuiscono i radicali liberi che determinano uno stress ossidativo e stato di infiammazione di cute e connettivo, e dunque ho voluto provare.
Su Ecco-Verde costa sui 55 €, io l'ho poi acquistato su Naturisimo (sito inglese) per l'equivalente di circa 44 € spese di spedizione incluse.
Del sito posso dire bene: però arrivando dall'Inghilterra, senza tracciature nè corriere, la merce mi è arrivata dopo circa 12 giorni.
La consistenza è assolutamente di siero acquoso, senza componenti grasse od oleose; il colore è un marrone caramello. Il profumo è delizioso, fruttato. Si assorbe immediatamente.

L'ho utilizzato per un po' più di un mese, mattino e sera, ed è quasi al termine per cui posso dare un parere informato.

Opinione: non vale, assolutamente, tutti i soldi che costa. Non ho visto alcun effetto sulle discromie, e quello ok, non ci speravo veramente. Ma non ho nemmeno riscontrato tutti quei benefici- colorito "radioso", pelle rimpolpata - decantati da tante recensioni che ho letto in giro.
Nessun effetto. Nessuno proprio.
Come nessun effetto mi ha dato il Siero Biofficina Toscana  Antiossidante: solo che quello costa 12 €, questo dai 44 ai 55 €.
Questo fa si che di certo non comprerò mai più prodotti Antipodes, che sono cari (ma se vale la pena, i soldini li si spende volentieri). Data la totale inefficacia, per quanto mi riguarda, questo prodotto pur piacevole all'uso è bocciato.
Voto: 4

Lily Lolo: i nuovi rossetti e gloss

Ecco due new entry, all'acquisto delle quali non ho saputo resistere.
Sono un rossetto ed un gloss di Lily Lolo, che ho preso da Ecco-Verde per circa 10 € cadauno.
  

Ho scelto come lipstic Intense Crush, mentre come lipgloss Bitten Pink.

Gli inci sono ottimi: la base, come si vede, è l'olio di ricino, che è un potente nutriente e protettivo, oltre a dare consistenza ed aderenza al prodotto.
Per il resto tutto rigorosamente 100% naturale (segnalo che non è vegan causa presenza della lanolina nell'Inci del rossetto, che è un grasso di derivazione animale. Ma a me non disturba) .
Inci rossetto:
Intense Crush: Ricinus Communis Seed Oil, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Candelilla CeraLanolin, Isoamyl Laurate, Caprylic/Capric Triglyceride, Cera Alba, Copernicia Cerifera Cera, Mica, Maltodextrin, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil, Ascorbyl PalmitateRosmarinus Officinalis Leaf Extract, Tin Oxide [+/- Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 77491 (Iron Oxide), Ci 77499 (Iron Oxide), Ci 75470 (Carmine), Ci 77492 (Iron Oxide)]
INCI lipgloss:
Bitten Pink: Ricinus Communis Seed Oil, Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglycerides, Sorbitan Olivate, Cera Alba,Simmondsia Chinensis Seed Oil, Mica, Aroma, Copernicia Cerifera CeraCandelilla Cera, Tocopherol [+/- Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 77491 (Iron Oxide), Ci 77492 (Iron Oxide), Ci 75470 (Carmine), Ci 77742 (Manganese Violet)]
Il prodotto addosso è assolutamente confortevole, e si sente che ripara e nutre le labbra, cosa molto utile ora che arrivano i freddi.
Io personalmente non sono soddisfattissima delle tonalità che ho scelto, ma perchè acquistando on line c'è sempre il problema della resa colore fedele, che dipende dalle varie schede colore di pc e palmari: inoltre, a causa del mio colore di labbra, anche Intense Crush che negli swatch vedevo più come un corallo-pesca, addosso a me è un pesca chiaro chiaro. Ma non brutto, assolutamente.
Inoltre nota di merito quanto alla durata: se il gloss, come intuibile, non dura tanto (ma in compenso è idratante e luminosissimo, affatto appiccicoso), il rossetto mi ha stupito per la saturazione del colore e la sua durata! Davvero notevole, se si pensa che è morbido e cremoso e non secca. Dura diverse ore perfettamente inalterato.
Inoltre la distribuzione sulle labbra è facile e l'effetto cosmetico molto buono: non si deposita nelle fessurine nè migra fuori dal contorno labbra (e l'ho testato da solo, senza basi nè matite labbra).
Quindi due prodotti che promuovo senz'altro, e che reputo ottimi: performanti dal punto di vista cosmetico e della cura delle labbra, e ottimi come inci.
Voto: 8

mercoledì 1 ottobre 2014

Khadi Olio amla e olio rivitalizzante: non per me!



Vi parlo di due prodotti che ho provato, ma anche subito regalato dopo qualche tentativo infruttuoso di utilizzo.
Sono i famosi olii per capelli di Khadi, l'olio all'amla e l'olio rivitalizzante. 
Li ho acquistati un paio di mesi fa da Ecco-Verde per circa 14 € l'uno.
Contengono ciascuno  210 ml di prodotto, e ne basta molto poco per ciascun utilizzo - quantomeno per me che ho un carrè alle orecchie - dunque quanto al prezzo nulla da dire, soprattutto considerando l'inci assolutamente impeccabile di ciascuno.
inci olio all'amla:
Helianthus Annuus (Sunflower Oil) · Emblica Officinalis (Amla) · Eclipta Alba (Bringaraj) · Bacopa monniera (Brahmi) · Cyperus rotundus (Nagarmootha) · Symplocos racemosa (Lodhra) · Ocimum sanctum (Tulsi) · Azadirachta indica (Neem) · Sesamum indicum (Sesame) · Cinnamomum camphora (Camphor) · Lawsonia inermis (Henna) · Prunus Amygdalus Dulcis (Almond Oil) · Tocopherol (Vitamin E)
Inci olio rivitalizzante:
Sesamum Indicum oil (Sesamöl) • Cocos Nucifera oil (Kokosnußöl) • Ricinus Communis oil (Castoröl) • Eclipta Alba (Bringaraj) • Bacopa Monniera (Brahmi) • Sida cordifolia (Bala) • Butea Monosperma (Palasa) • Trigonella Foenum Greacum (Bockshornklee) • Abrus precatorios (Gunja) • Emblica officinalis •Citrullus Colocynthis (Indrayan) •Rosmarinus Officinalis (Rosmarin) • Daucus Carota oil (Karottenöl) • Tocopherol • Cinamomum Camphora (Kampfer) • Onosma Hispidum (Ratanjot)

Il primo, quello all'amla, è mirato a promuovere volume, lucentezza, crescita e prevenire l'incanutimento. Il secondo ha più una funzione idratante e pro-circolazione sul cuoio capelluto. Alla fine però come si vede confrontando gli inci, vi sono molti ingredienti in comune. Tutti validi, di per se.
E come vi ho già scritto, amo alla follia lo shampoo all'amla della stessa Casa.
opinione: 
Ebbene: questi olii non vanno bene per me. Non mi ci sono trovata affatto.
Li ho provati in tutti i modi: a capello asciutto come impacco pre-shampoo, come impacco a capelli inumiditi. Per 20 minuti e anche per tutta la notte. Nulla. Il risultato sono capelli appesantiti e secchissimi. Mettendone pochissimo e mettendone molto. Solo sulle lunghezze, o solo sul cuoio capelluto,e su lunghezze e pelle. 
Tenete conto che  ho capelli fini fini e secchi secchi.
Ma niente da fare. Non c'è stato verso di ricavarne un minimo miglioramento, ed anzi i capelli nel mio caso erano decisamente peggio dopo averli usati.
Ritengo che siano prodotti molto buoni, come altri di Khadi che uso da qualche anno, ma evidentemente non vanno bene per il mio tipo di capello. E me ne dispiace molto, perchè li ho sempre visti recensiti benissimo (che è poi il motivo per cui mi sono indotta ad acquistarli).
Quindi, la mia recensione è negativa.
voto: 5