Etichette

accessori-strumenti trucco Alkemilla Alkemilla maschera ristrutturante fragola e panna Antipodes Antos autoabbronzanti Balsamo arancio limone Alkemilla Balsamo Moringa e Girasole La Saponaria Balsamo Moringa e Lino La Saponaria Bare Minerals Bareminerals Bareskin Beautylicious Delights benecos Bio Bio Baby Biofficina Toscana Bioturm blush Brightening AHA Peel Mask Madara bronzer capelli Cattier Cellular Repair Serum Madara Chanel cipria Complexion Rescue contorno occhi corpo Couleur Caramel crema colorata Crema gemre di grano Fitocose cura della pelle Dr Bronner's; Burt's Bees Dr Haushka Eye Contour Cream Madara eye liner Fitocose Fluido antiage vit C Fitocose fondotinta Gel Bonne Mine Velours gel doccia Green Energy Organics hair care Hevea Jalus C10 Khadi La Saponaria Latte detergente mandorle Fitocose Lavera Le Volume Noir Lepo Liquidflora lozione corpo Madara Madara Cleansing Milk make u make up make up viso mascara Mater Natura Maternatura MUFE multicolor Nabla Nabla Blossom Blush Beloved Nabla Shade&Glow Saint Tropez Neve Neve Cosmetics Neve Flat Perfection Velvet Matte Neve Vernissage occhi Oleus siero ristrutturante Fitocose ombretto pelle secca Phitofilos Balsamo Gocce D'Oro Phitofilos Shampoo Gocce di seta Phyto Phytoelixir crema lavante capelli ultra secchi Phytokeratine Extreme; Phytojoba Maschera Luminosità alta idratazione Purobio Purobio; fondotinta Regenerating Night Cream Madara rossetti Sante shampoo siero skin care So Bio Etic So' Bio Etic solari TheAllNaturalFace Ultimate Face Lift Madara Vegale

giovedì 29 maggio 2014

Ruscogel Fitocose - fluido disarrossante e lenitivo viso


Vi recensisco questo portentoso prodottino Fitocose, di cui mi sono innamorata utilizzandolo ormai da qualche mese.
E' in vendita sul sito della nota azienda eco bio Fitocose ad € 14,30 per 30 ml, ma lo trovate on line anche su molti altri siti.


Inciname
Aqua - Aloe barbadensis gel*- Squalane(da olio di oliva) - Glycerin*- Aesculus hippocastanum extract*- Coco caprylate - Glyceryl stearate citrate - Sodium PCA - Sodium lactate - Capryloyl glycine - Ruscus aculeatus extract - Hamamelis virginiana extract - Escin - Beta sitosterol - Phospholipids - Sodium hyaluronate - Xanthan gum - Sodium dehydroacetate - Citric acid - Sodium phytate - Profumo**- Limonene**- Citronellol**- Geraniol**- Linalool**
* da agricoltura biologica
** da olii essenziali naturali


target: 
E' un fluido di trattamento dedicato alle pelli sensibili, reattive, con couperose. La mia, insomma.

Certo, le alterazioni anatomiche ormai strutturali come i capillari evidenti, non possono essere rimediate da nessuna crema (servono i laser), ma le proprietà flebotoniche e vasoprotettive di rusco, ippocastano, centella, hamamelide ed escina prevengono peggioramenti rinforzando le pareti venose.
Oltre a questo, si sa che si deve evitare l'esposizione al sole, che a questo tipo di pelle non fa bene a meno che sia indiretta e nelle ore più fresche, e si devono evitare alcolici, caffè, spezie come sbalzi di temperatura (passaggio repentino da ambienti caldi a freddi e viceversa).

Opinione: 
devo dire che questo prodotto, non grasso ma comunque umettante, mantiene le promesse. 
Appena lo si applica, si avverte una sensazione di linimento e freschezza, e chi ha il problema della couperose o facilità agli arrossamenti, sa quanto spesso la pelle avverta la sensazione di calore e tensione, oltre a pizzicore e prurito.
Questo fluidino calma immediatamente la pelle, e sulla distanza - ma nemmeno troppa, qualche giorno - i capillari appaiono meno evidenti. 


E' davvero un prodotto efficace per la problematica cui è mirato.
Il profumo è erbaceo, un po' secco ma assolutamente non sgradevole, inoltre è molto lieve e dopo un istante non lo si sente più.
In inverno per la mia pelle secca ha troppo poca quota grassa e devo fargli seguire la crema, ma già da ora - coi primi caldi - è sufficiente da solo.
Lo consiglio davvero!
E' un prodotto che ricomprerò senz'altro.

lunedì 26 maggio 2014

Nivea Pure e Natural crema rassodante corpo



Vi recensisco molto volentieri un prodotto, tra i pochi quasi-totalmente-bio che si trovano facilmente nella grande distribuzione: la crema corpo in barattolo della linea Pure & Natural di Nivea, prezzo € 4,50 circa.

target: 
Come si nota, l'INCI è verde seppure non veramente eco bio. Comunque non ha petrolati e siliconi.
Conta olio di argan e vit E, nonchè estratto di bardana (arctium lappa)e promette un effetto elasticizzante e rassodante.
La consistenza è cremosa fondente, non pesante e nemmeno però troppo acquosa-fluida.
Si assorbe molto velocemente, senza bisogno di massaggi. Ha un delicato sentore fiorito-erbaceo, molto lieve, appena percettibile e comunque fresco, della stessa intensità di quello lasciato dal sapone: in sostanza, non interferisce con un eventuale profumo che si userà dopo.
opinione:
Devo dire che questo prodotto mi piace molto. Io ho una pelle ultra secca, e faccio una gran fatica a trovare delle creme corpo che mi risolvano il problema. Normalmente, dopo poco dall'applicazione la pelle mostra una superficie di nuovo arida e come avvizzita, disidratata.
Bene, questa umile cremina del costo di nemmeno 5 € riesce invece molto bene nell'intento: la pelle appare subito ben idratata, elastica, compatta e si ha una sensazione di grande comfort, senza sentirsi unti nè appiccicaticci.
Sulla promessa rassodante non so, e sinceramente per quel che vedo in inci, dubito: a meno di voler appioppare questo compito al solo olio di argan, il che mi pare una aspirazione irrealistica.
Però, ripeto, il prodotto è davvero buono e piacevole, oltre che economico e facilmente reperibile.

Siero eco bio tensore Bema Cosmetics



Vi recensisco un siero secondo me molto interssante, che ho avuto l'opportunità di testare grazie ad un campione gentilmente inviatomi dal sito Bioalchemilla, da cui poco tempo fa ho fatto acquisti.
Li il costo (€ 30,00 per 30 ml) è attualmente in promozione ad € 27,00.
La cosa che mi ha colpito è la formulazione, nel senso della scelta di attivi (che l'azienda sia certificata eco bio già si sa).
infatti nell'inci troviamo: 

INGREDIENTI: Aqua/Water, Glycerin, Olea ropaea* (Olive)Fruit Extract, Glycine Soja * (Soybean)Seed Extract, Lecithin, Soy Isoflavones, Rubus Chamaemorus (Cloudberry) Seed Oil, Panax Ginseng Root Extract, Centella Asiatica Extract, Phospholipids, Lonicera Caprifolium (Honeysuckle)Flower

Extract, Xanthan Gum, Profumo/Fragrance

ovvero, isoflavoni di soia, fitoestrogeni che mimano l'effetto sulla pelle di quelli naturali; estratto di radice di ginseng, antiossidante e tonico cutaneo; estratto di centella asiatica (vasoprotettore e flebotonica, quindi utilissimo per il trofismo dei capillari, cosa che mi interessa particolarmente avendo problemi di couperose) e lampone artico, sempre antiossidante ma con tocoferoli ed acidi grassi che ripristinano la funzione barriera e protettiva della pelle.
Target:
Il siero promette di contrastare i segni del passaggio del tempo sulla nostra pelle donando elasticità e contrastando i cedimenti profondi del derma.
Certo, non può fare miracoli sull'invecchiamento della pelle - nessuna crema o siero lo può - ma gli attivi sono molto interessanti e la formulazione leggera e velocissimamente assorbibile ne fanno un prodotto valido a mio avviso sia per le pelli più grandine, come la mia, avendo cura di farlo seguire dalla crema abituale (la quota lipidica è infatti minima dunque per le pelli secche da solo è a mio avviso insufficiente), che per le pelli giovani proprio perchè la funzione vasoprotettiva e antiossidante sono la miglior cura preventiva per le pelli.
Ricordo che tutti gli attivi antiossidanti vanno a contrastare la formazione dei radicali liberi, ovvero i prodotti di scarto del metabolismo cellulare, incrementati da sole, freddo, cibi spazzatura, fumo, alcohool ecc, che oltre ad invecchiarci precocemente la pelle sono anche promotori di formazioni tumorali.
Naturalmente non voglio dire che una cremina possa prevenire il tumore della pelle: ma certo potenziare le difese e le barrire della pelle ci aiuterà a conservarne il più a lungo possibile un aspetto fresco.
opinione:
naturalmente l'ho usato troppo poco per poter dare un giudizio sull'efficacia "strutturale" del siero. Posso però dire che innanzitutto anche una pelle delicatissima e reattiva come la mia lo gradisce. Inoltre, appena applicato sembra tirare, come se servisse maggiore idratazione. Dopo 5 minuti però la sensazione passa, e si ha una sensazione di grande comfort e freschezza. L'ho trovato molto piacevole al mattino, e mi pare abbia davvero aiutato a "sgonfiare" dagli effetti del sonno (in primis la zona perioculare, che per me è sempre un dramma...ho degli air bag li, non solo delle borse...).
Con la stagione calda, credo si possa tranquillamente usare quale unico prodotto anche se si ha la pelle particolarmente secca, come me, e matura.
Per le pelli giovani probabilmente vale anche per l'inverno.

venerdì 23 maggio 2014

Cipria compatta traslucent Dr. Hauschka

Come molti altri prodotti della casa, l'ho acquistata sul sito Sonnen Apotheke (qui ), sito on line di una farmacia tedesca che vi consiglio assolutamente perchè se riuscite a superare - magari con Google traduttore - l'ostacolo dlela lingua, ha un sacco di prodotti eco bio di alta qualità a prezzi convenientissimi. In particolare, Hauschka costa quasi il 40% in meno che in Italia, il che se acquistate almeno un paio di prodotti, rende convenientissima l'operazione anche considerando le spese di spedizione.
Oggi vi parlo della cipria compatta del Dottore, questa:
Il costo su Sonnen Apotheke è 15,78 € contro i 23 € a cui la vendono ad es al negozio di alimenti ecobio che ho sotto lo studio, e comunque a cui la trovate in vendita on line su siti italiani.
l'inci è assolutamente verde e con ingredienti lenitivi e disarrossanti, tra cui polvere di seta, hamamelide, the verde, jojoba:

Ingredienti

Talc, Serica (Silk) Powder, Mica, Solum Diatomeae (Diatomaceous Earth), Magnesium Stearate, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Rosa Damascena Flower Extract, Anthyllis Vulneraria Extract, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Bark/Leaf Extract, Camellia Sinensis Leaf Extract, Parfum (Fragrance), Limonene*, Linalool*, Geraniol*, Citronellol*, Coumarin*, Citral*, Benzyl Benzoate*, Silica, CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides).
*Componente degli oli essenziali naturali
Ciò premesso, il colore è un chiaro-trasparente (il numero è 01, ma c'è solo quello), che si adatta in trasparenza ad ogni incarnato e make up, senza alterarne il colore.
Io la applico col piumino in dotazione, piccolo e morbidissimo; col pennello non mi ci trovo perchè mi pare che sfarini facendomi sprecare prodotto.
Devo dire che funziona benissimo per opacizzare e fissare il make up. Quello che mi piace è la comodità di portarmela dietro in borsetta, per un veloce ritocco durante la giornata.
E il packaging è assolutamente elegante, funzionale e sobrio. 
Quando la terminerò, la riacquisterò sicuramente: è davvero un prodotto di cui sono pienamente soddisfatta.

giovedì 22 maggio 2014

Benefit Porefessional Zero Shine - cipria opacizzante




Questo è un prodottino simpatico, pacificamente non bio e non verde, ma che uso ugualmente in considerazione del fatto che si applica sopra idratante e fondo, e dunque non viene in contatto diretto con la pelle.

L'ho acquistato a marzo 2014 da Sephora, ad € 32,90, in un momento di stanchezza, quando ci si vede male, ma proprio male male, e si diventa immancabile bersaglio della prima commessa sorridente e ovviamente truccata perfettamente, che ti fa subito sentire per converso uno straccio stropicciato con un mocio Vileda al posto dei capelli....


Ingredients: Talc, Nylon-12, Aqua (Water), Magnesium Myristate, Lauroyl Lysine, Polymethyl Methacrylate, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexyl Palmitate, Zea Mays (Corn) Starch, Phenoxyethanol, Dimethicone/Vinyl Dimethicone Crosspolymer, Sodium Dehydroacetate, Lens Esculenta (Lentil) Fruit Extract, Silica, Isoceteth-10, Ethylhexylglycerin, Aluminum Dimyristate, Triethoxycaprylylsilane, Disodium Stearoyl Glutamate. [+/-: CI 15850 (Red 6, Red 7, Red 7 Lake), CI 15985 (Yellow 6, Yellow 6 Lake), CI 19140 (Yellow 5, Yellow 5 Lake), CI 42090 (Blue 1 Lake), CI 45410 (Red 27, Red 27 Lake, Red 28 Lake), CI 73360 (Red 30, Red 30 Lake), CI 77007 (Ultramarines), CI 77163 (Bismuth Oxychloride), CI 77288 (Chromium Oxide Greens), CI 77289 (Chromium Hydroxide Green), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides), CI 77510 (Ferric Ferrocyanide, Ferric Ammonium Ferrocyanide), CI 77742 (Manganese Violet), CI 77891 (Titanium Dioxide)].

Target: 
E' in sostanza una cipria opacizzante, in polvere libera, con pennello integrato.
Potete portarla tranquillamente con voi in borsetta, in quanto consente ritocchi facili e avendo l'apertura a sifter, che si richiude ruotando la ghiera, non rischiate sversamenti fastidiosi.
Per usarlo, prima svitate il pennellino retrattile alloggiato sul fondo del tubetto, e lo aprite. Svitate quindi il coperchietto a vite - che utilizzerete come contenitore - ruotate la ghiera così da aprire i forellini, versate un pizzico di polvere nel coperchietto, e col pennellino retrattile innestato sul fondo del tubetto la prelevate, e la applicate sulla pelle.
Opinione:
Funzionare, funziona (anche se non l'ho testato col caldo estivo), ma nulla di più di quello che fa una qualunque cipria, anche ecobio. Va in ogni caso ripassato una volta a metà giornata, sulla zona a T.
Quindi, alla fine, considerando che costa oltre 32 €, e la formulazione che certo bellissima non è, non lo ricomprerò
Un premio però alla confezione, ingegnosa e spiritosa. Ma è un po' troppo poco....

martedì 20 maggio 2014

Neve Flat Perfection



a sin Medium Warm, a dx, Medium Neutral

Breve recensione sul fondo compatto  di Neve Cosmetics, che possiedo in due colorazioni (Medium Neutral e Medium Warm).
dove: Neve Cosmetics sito, 
prezzo:
€ 14,90 (oltre spese spedizione)
INCI: 
Ingredients: Talc, Mica, Silica, Titanium Dioxide (Titanium Dioxide), Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Lauroyl Lysine, Zinc Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Aluminum Hydroxide, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate, CI 77491 (Iron Oxide), CI 77492 (Iron Oxide), CI 77499 (Iron Oxide).
Composizione eco bio, vegan ok. Insomma, verde e naturale. Fin qui, nulla da eccepire.
target:
Si presenta come un innovativo prodotto minerale in cialda, compatto, che dovrebbe riprodurre il fratello più grande in polvere libera, già diffuso da anni.
Già qui mi permetto una piccola digressione: mentre usavo con piacere il fondo in polvere minerale della Neve (ed ancor prima, di MWW4U, che Neve importava), sono rimasta sfavorevolmente colpita dalla nuova formulazione, High Coverage. Tant'è che ho buttato il prodotto. Troppo mascherone, coprente ma innaturalissimo, e colorazioni virate al rossiccio cheyenne. Per me, pessimo.
Comunque ho voluto dare una chance a questa novità del compatto, e l'ho preso appunto in due colorazioni: il Medium Neutral, il mio solito colore, ed in seguito il Medium Warm
opinione:
Pessima impressione: scrivenza inesistente, coprenza inesistente, zero aderenza. Pensavo che il colore fosse troppo chiaro - quindi, non c'è sicuramente piena corrispondenza tra le colorazioni della polvere libera e della versione compatta - e dunque ho provato ad acquistare il Medium Warm.
Ma anche li, niente da fare. Non mi convince.
E' come se la polvere fosse troppo "leggera" e trasparente. Non copre, nemmeno un po'. Non uniforma. E' come se non aderisse.
Diciamo, ha la resa di una cipria, non di un fondo seppure minerale. Quindi opacizza un po', questo si, ma da solo per me non svolge assolutamente la funzione di un fondo.
Devo dire che ho provato tutte le tecniche di applicazione: con flatbuki, sia quello di Neve che di real techniques; con spugnetta Beauty Blender, asciutta ed umida. Niente da fare, il risultato non cambia. Mi spiace, ma per me è bocciato (tant'è che le due confezioni sono rimaste intonse e non le userò)
Edit:
Edito doverosamente per segnalare che diversamente da quanto indicato, dopo un tentativo di applicazione diverso riesco ad usare i fondi di cui sopra. In primis con un pennello flat buki di Neve stessa, che non mi ha mai convinto per le polveri libere ed invece pare andare bene per questo fondo compatto. Inoltre con una Beauty blender (io ho quella di Kiko) usati entrambi da asciutti. In particolare, con la spugnetta il fondo va applicato premendolo sulla pelle e poi rullando legge ente.  Il risultato è una discreta coerenza e una buona tenuta. 
Segnalo tuttavia che per qualche motivo che ignoro la resa e l'applicazione vengono meglio con la colorazione Medium Neutral.  La Medium Warm, e la Tan Neutral che ho nel frattempo acquistato, risultano un po più polverose e svolazzanti all'applicazione.  Comunque riconsidero la valutazione data in precedenza, e direi che siamo sul 7+

lunedì 19 maggio 2014

Lush capelli: bocciati di maggio 2014!!

Niente da fare: ogni tanto ci ricasco. So che spenderò inutilmente e che il risultato difficilmente sarà quello decantato da tante sirene in rete, visto che già altre volte ho avuto modo di rimanere delusa da questi prodotti per capelli di Lush (le linee corpo invece mi piacciono molto e le trovo valide).
Ma non resisto...profumini, atmosfera etnica, le commesse simpatiche....e caccio dinero come se piovesse.
Dunque vi recensisco questi prodottini, in modo che forse altre possano evitare di buttare i soldi trovandosi malissimo con prodotti osannati ma a mio personalissimo avviso, assolutamente non performanti.
Let's go.
a sin Big II Balsamo solido; a destra, Morbidone al cocco, shampoo solido


Il primo prodotto, Belli capelli 
trattamento pre shampoo
(€ 19,00 per 220 gr, prodotto fresco da usare entro pochi mesi)

INCI: Infuso di Henné (Lawsonia inermis), Acqua (Aqua), Cetearyl Alcohol & Sodium Lauryl Sulfate, Olio Extra Vergine di Oliva (Olea europaea), Benzyl Alcohol, Olio Essenziale di Ylang Ylang (Cananga odorata), Essenza Assoluta di Gelsomino (Jasminum officinale), Olio di Germe di Grano (Triticum vulgare), Olio di Jojoba Biologico (Simmondsia chinensis), Olio di Mandorle Dolci (Prunus dulcis), Olio di Noce Brasiliana (Bertholletia excelsa), Olio Extra Vergine di Cocco (Cocos nucifera), Olio di Canapa Biologico (Cannabis sativa), Olio di Soia (Glycine soja), Olio di Ricino (Ricinus communis), *Benzyl Salicylate, *Benzyl Benzoate, *Farnesol, Geraniol, Linalool, Hydroxycitronellal, Benzyl Alcohol, Isoeugenol, Profumo (Parfum), Methylparaben, Propylparaben.
* Presente naturalmente negli oli essenziali.

Vorrebbe essere un prodotto nutriente e districante, che vi cambia la consistenza dello scalpo. da tutti osannato in rete e sul sito Lush come l'ottava tricomeraviglia, si presenta come un impacco pre shampoo, pieno di olii di per sè validi quali impacco nutriente, nonchè infuso di hennè (non colora, ma se ne dovrebbero in tal modo recuperare le proprietà risananti).
C'è una grande componente acquosa, dunque non serve inumidire i capelli prima.
Ebbene, io l'ho provato sia come impacco 20 min prima di lavare, che tenendolo in posa tutta notte. 
Zero risultati. Nessunissima differenza apprezzabile. Insomma, ha è vero un ottimo profumo di gelosomino e ylang ylang: ma per 20 € è un po' troppo poco.
bocciato

il secondo prodottino è lo shampo solido Morbidone al cocco.
Lush, € 6,95 per 100 gr.

inci: Sodium Lauryl Sulfate, Stearic Acid, Cocos Nucifera, Glycery Stearate (&)* Peg-100 Stearate, Cocoamide Dea, Lecithin, Parfum, Vetiveria Zizanoides

Anche in questo caso, si promette un lavaggio delicatissimo mitigato vieppiù dall'azione nutriente dell'olio di cocco.
Non è malaccio, fa una bella schiuma e profuma. Ma comunque sgrassa molto, troppo. I miei capelli secchi non gradiscono. Anche qui, l'unica nota positiva è il profumo di cocco, ma è troppo poco.
Bocciato

infine, il peggio del peggio: il balsamo solido Big II
Lush, € 14,95 per 100 gr

Inci: Olio extravergine di cocco (Cocos nucifera), Sale marino fino (Sodium chloride), Stearato di glicerile e PEG-100 stearato (Glyceryl Stearate & PEG-100 Stearate), Propilene glicolico (Propylene Glycol), Olio essenziale di limone (Citrus limonum), Glicerina Vegetale (Glycerine), Cetearyl Alcohol (Cetearyl Alcohol), Infuso di alga fucus (Fucus serratus), Decotto di buccia di lime freschi (Citrus aurantifolia), Olio di Jojoba biologico (Simmondsia chinensis), Profumo (Perfume), Cetrimonium Bromide (Cetrimonium Bromide), Olio essenziale di vetiver (Vetiveria zizanoides), Essenza assoluta di gelsomino (Jasminum grandiflorum), Olio essenziale di bergamotto (Citrus aurantium bergamia), Cera candelilla (Euphorbia cerifera), Methyl Ionone (Methyl Ionone), Geraniol (Geraniol), *Linalool (*Linalool), *Cumarina (*Coumarin), *Limonene (*Limonene)

Si presenta come il solito cubetto, mediamente gommoso e morbido, dei balsami solidi Lush. Ebbene, innanzitutto non districa assolutissimamente. Ed è ovvio, visto che in inci non ha condizionanti e districanti. Io, che ho capelli secchi ma normali, che lavandoli senza balsamo, per intenderci, posso tranquillamente pettinarli, usando questo balsamo mi trovo un rovo in testa, che neanche col lanciafiamme ci passo le dita.
Ma nemmeno ammorbidisce, nutre o altro di positivo, eccetto come sempre il profumo, buonissimo. Ma ragazzi, 15 € per un po' di buon profumo su una testa stopposa, che tale non è prima dell'uso ma ci diventa con il prodotto???...
Mi pare davvero insensato
E' impossibile da distribuire: Lush consiglia di scioglierne un po' tra le mani per ottenerne una cremina, da applicare sui capelli. Beh, è semplicemente impossibile. Si impiastricciano le mani di questa cosa densa e gommosa, collosa, che è poi assolutamente impossibile stendere e distribuire sui capelli.  Cercherete di spiaccicarglielo addosso in qualche modo, sfregando le mani sulle ciocche, ma non riuscirete mai a distribuirlo bene. E i capelli, dopo il risciacquo, restano duri e stopposi, e all'asciugatura ve li radereste con la macchinetta per la disperazione.
Stoppa. E a caro prezzo.
No, non ci siamo proprio.
Bocciato con disonore
morale: risparmiamo i soldini. C'è di molto meglio, per molto meno

venerdì 16 maggio 2014

Coleur Caramel BB Cream

Vi presento questo prodotto Coleur Caramel, la BB cream della casa, che possiedo nel colore n. 12 - direi un beige medio caldo- acquistata da Bioalchemilla qui, on line, al prezzo di 27 € per 30 ml.

l'INCI è, come per tutti i prodotti della casa, eco:
Ingredienti: Aqua (acqua ) - acqua di fiori Rosa damascena * - trigliceride caprilico / caprico - Glicerina - Octyldodecyl Myristate - Sesamum indicum ( sesamo ), olio di semi * - Polyglyceryl - 6 Distearato - Glyceryl Stearate Citrate - Trigliceridi C10 - 18 - Argania spinosa olio di semi * - Prunus armeniaca ( albicocca ), olio di nocciolo * - Butyrospermum parkii ( burro di karitè ) Burro * - alcool cetilico - Olive Oil decile Esteri - squalene - ialuronato di sodio - Salicornia herbacea Extract - Gomma xantana - tocoferolo - Helianthus annuus ( girasole ), olio di semi - Parfum ( Fragrance ) - acid Dehydroacetic - Benzyl Alcohol - citrato di sodio - acido lattico - idrossido di sodio [ + / - può contenere: CI 77891 ( biossido di titanio ) - CI 77491 ( ossidi di ferro ) - CI 77492 (ossidi di ferro ) - CI 77499 ( Gli ossidi di ferro ) 
target:
La BB è sostanzialmente una crema colorata, che si propone di uniformare l'incarnato senza però la coprenza e lo spessore di un fondotinta. Come si vede in inci, la composizione vanta una serie di olietti interessanti come l'olio di semi di sesamo, che è normalizzante, l'olio di argan, l'olio di albicocca, l'acido jaluronico, vit E.
La formulazione quindi garantisce idratazione e protezione.
swatches:



opinione:
la adoro, letteralmente. Non è coprentissima, meno del fondo Hydracoton della casa naturalmente, ma devo dire che conferisce alla pelle un aspetto uniforme ed omogeneo pur se in trasparenza, senza appesantire. Ideale per chi vuole un aspetto curato, ma non vuole che si veda il trucco sulla pelle.
Il finish è satinato e luminoso, non lucida e dura inalterata per molte ore, avendo cura di fissare con della cipria o della polvere di riso (io uso ad es quella libera di Lepo, di cui vi parlerò, molto buona, lenitiva e dura eoli).
Infine, particolarmente gradita da pelli secche e delicatissime, come la mia, anche se comunque ci metto l'idratante sotto (in questo momento, la Crema all'Uva Ursina di Fitocose). Penso che chi ha pelle mista possa usarla quale unico prodotto, senza base quindi, atteso che alla fine questo sarebbe poi l'impiego ideale cui questo tipo di prodotto è deputato.
Effetto naturalissimo ma curato e in ordine. Mi piace un sacco. Certamente la ricomprerò.


pastelli labbra Neve: review Teatro e Peperoncino

Vi mostro due pastelli labbra di Neve Cosmetics che ho acquistato da pochissimo, con l'intendimento di utilizzarli quali rossetti.
Pagati € 4,80 l'uno, oltre le spese di spedizione (che in questi giorni erano in offerta a meno di 3 €)
Sono Teatro/Crimson  e Peperoncino/Scarlet.
INCI:
Ingredients: Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Olus Oil, Hydrogenated Palm Kernel Glycerides, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Hydrogenated Vegetable Oil, Copernicia Cerifera Cera, Candelilla Cera, Sesamum Indicum Oil, Hydrogenated Palm Glycerides, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Mica, Glyceryl Caprylate, Tocopheryl Acetate, Sorbic Acid, C.I. 16035, C.I. 77891, C.I. 19140.

a sinistra Teatro, a destra Peperoncino (luce diretta diurna)

sopra, Teatro; sotto, Peperoncino (luce diurna indiretta)



Sono rimasta colpita innanzitutto dalla scrivenza e dalla morbidezza delle matite in questione. Mi aspettavo una mina molto più dura, e invece è davvero morbida e piacevole da usare.
Inoltre il tratto è netto e il colore persistentissimo, davvero paragonabile a quello di rossetti di alta profumeria siliconosi (tra l'altro, Teatro risulta pressochè identico al Diorific n. 038, che possiedo, e che costa circa 25 €)
Peperoncino è un rosso fiamma, acceso, molto caldo. Teatro è un rosso leggermente più scuro e freddo.
A mio avviso sono comunque due rossi portabilissimi, e molto eleganti entrambi nel loro risultato semi mat.
In ogni caso, la texture è tale da non seccare troppo le labbra, anche se con una passata di banalissimo burrocacao, sopra, diventano più morbidi e leggermente più cremosi, senza perdere la tenuta.
opinione: 
sono davvero contenta di essermi "buttata" nell'acquisto. Trovo che questi pastelli siano un ottimo modo per avvicinarsi al "rosso" per definizione, come rossetto, senza investire capitali in rossetti che poi non siamo certe useremo tutti i giorni (il mio Dior rimane infatti ancora pressochè intonso in borsetta....). Li ricomprerò sicuramente, e proverò anche gli altri della serie

terminati del mese di aprile 2014: Crema vit C Fitocose, maschera capillare idratante Helan

Oggi vi parlo di due prodotti che ho davvero molto apprezzato.
Il primo è la Crema antirughe alla vit C di Fitocose, e l'altro la maschera capelli idratante di Helan.
La crema l'ho già ricomprata due volte, la uso da almeno due anni.


INCI:
Aqua - Aloe barbadensis gel*- Squalane(da olio di oliva) - Cetearyl alcohol - Coco caprylate - Glycerin - Glyceryl stearate - Tocopheryl acetate - Glyceryl stearate citrate - Sodium stearoyl glutamate - Sodium ascorbyl phosphate - Butyrospermum parkii butter*- Helianthus annuus seed oil*- Sodium PCA - Hydrolyzed Glicosamynoglycans - Capryloyl glycine - Oryzanol - Ascorbyl palmitate - Rosa rubiginosa seed oil*- Ceramide 3 - Daucus carota extract - Persea gratissima oil unsaponifiables - Xanthan gum - Acacia senegal gum - Sodium phytate - Retinyl palmitate - Sodium dehydroacetate - Rosmarinus officinalis extract - Brassica napus seed oil - Citric acid - Profumo**- Limonene**- Linalool**- Geraniol**- Citronellol**
*da agricoltura biologica

**da oli essenziali naturali 
costo:
€ 9 per 30 ml, on line su Fitocose e su tutti i rivenditori on line (e sono tanti!)
E' una crema dall'inci assolutamente verde ed ecobio, il cui punto di forza è l'azione antiossidante della vit C, E e rigenerante della A. Inoltre ha estratti di rosa Mosqueta, glicosaminoglicani, ceramidi e olio di carota. 
target: 
è indicata come prevenzione dei primi segni del tempo. Adatta alle pelli sia giovani che mature, ha una consistenza corposa ma non è unta. Ne basta molto poca, come peraltro per tutti i prodotti Fitocose (e più in generale, per quelli ecobio: attesa la concentrazione di attivi ed olii preziosi, e l'assenza di riempitivi "vuoti" quali i siliconi, nutrono ed idratano molto di più con meno. Avendo spignattato cremine da me, ho potuto rendermene conto). Profumino dolce e fruttato, ma delicatissimo. E' una coccola sensoriale, oltre che un valido insieme di attivi.
Si assorbe velocemente, e costituisce un'ottima base per il trucco.
opinione:
a me piace molto e continua a piacermi. Nutre ed idrata senza appiccicare nè ungere. Lascia la pelle fresca, idratata, con una bella sensazione di comfort.
 La vit C è un potente antiossidante, schiarente, antirughe. Certo non fa miracoli: non possiamo pensare di ottenere, da una crema, di levarci di dosso 10 anni. E' una aspettativa irrealistica Detto questo, però, questa è una crema molto versatile che ben può costituire l'unico prodotto di skin care (giorno/notte), ed effettivamente migliora molto l'aspetto della pelle stanca, ingrigita, avvizzita.

oOo

L'altro prodottino davvero prodigioso, e di cui amo alla follia resa e profumo, è la maschera capillare idratante districante di Helan, della cui scoperta l'anno scorso debbo ringraziare Giorgia di Giorgiapril's blog che l'ha recensita.



Ho faticato a reperirla, alla fine l'ho trovata in una erboristeria a qualche distanza da dove vivo, per circa € 17,00 per 200 ml.

Inci: Aqua/water, cetearyl alcohol, cetrimonium chloride, mangifera indica seed oil, glycerin, bethentrimonium chloride, distearoyelthyl hydroxyethylmonium methosulfate, bertholletya excelsa (brazil nut) seed oil, profumo/fragrance/parfum/, ethylhexyl cocoate'', xanthan gum, lecithin, cocos nucifera (coconut) oil'', tocopherol ascorbyl palmitate, disodium edta, citric acid, benzyl salicylate coumarin.

Ebbene: innanzitutto come potete notare l'ho usata parecchi mesi (acquistata in agosto 2013, ora siamo a maggio 2014....) dunque il costo si ammortizza.
La formulazione, sebbene non integralmente ecobio, non contiene però petrolati, siliconi nè sali quaternari. E' dunque assolutamente verde e valida.
target:
capelli secchi, sfibrati, ricci, mossi, crespi. Si propone di idratare le chiome più aride e disciplinarle, tramite attivi ed olii e burri pregiati (karitè, noce del brasile, burro di mango, olio di cocco).
opinione:
io la adoro, letteralmente. Ho i capelli più secchi dell'universo, in più li tingo. In più recentemente m'è pure saltato il ghiribizzo di farci la permanente (...perchè non buttarci direttamente il Napalm, in effetti?...alle volte ho dei blackout del cervello...). Ebbene, questa maschera, utilizzata anche solo 5 minuti dopo lo shampoo, su chiome ben tamponate - ma se riuscite a tenerla un po' di più meglio ancora - lascia anche  i capelli più stopposi docili, perfettamente districati, idratati, morbidissimi e lucidi anche dopo l'asciugatura.  Sia che questa avvenga all'aria, come sarebbe preferibile, sia che si debba usare il phon (e magari fare la piega a spazzola....ovvove...ma alle volte, devo). Senza contare il profumo celestiale, fruttao e di fiori tropicali, che sprigiona sia mentre la usate, e che poi permane piuttosto a lungo sui capelli.
La ricomprerò sicuramente!!


giovedì 15 maggio 2014

Neve anticipazioni Quetzalcoatl-ombretti e blush - swatches

Vi mostro in anteprimissima - appena spacchettato!!- qualche acquisto da Neve Cosmetics, della nuovissima collezione Quetzalcoatl.
Non ho saputo resistere all'offerta lancio, valida ancora per poco, per provare qualcosa.
Ho acquistato dunque l'ombretto  Desert e il blush Flame tree.
Assieme già che c'ero ho acquistato anche l'ombretto Ginger, che non fa parte di questa collezione appena uscita.
Ho preso solo samples, al costo lancio di 3,10 €.
Spese di spedizione, in promo, a € 2.40.
Velocissimi come sempre, ma debbo rilevare che le nuove jars dei sample, molto più piccole di quelle precedenti, sono scomodissime da usare (pur se il quantitativo di prodotto contenuto è rimasto il medesimo, 0,7 gr).
Vi mostro gli swatches:
sul mignolo, Ginger; sull'anulare, blush Flame tree; sul medio ombretto Desert


Desert è un ombretto molto ma molto ramato, aranciato, scrivente e perlato. il blush Flame tree è un corallo con iridescenza fucsia, ma non troppo luccicante. Sembra più satinato. Nel complesso, direi utilizzabile (deve essere meraviglioso con un po' di abbronzatura...). 
Fuori collezione, invece, apprezzo molto l'ombretto Ginger, che è un marrone ruggine dorato,  perlato e luminoso. Molto versatile ed adatto a tutte, perchè dosabile nella sua intensità.
Spero che dalle foto riusciate a capire bene i colori.
Per ora, quello che mi piace di più è proprio Ginger, che non fa in effetti parte della nuova collezione.
Farò comunque qualche prova trucco, anche mischiandoli, visto che si sta andando verso l'estate sono colori caldi e luminosi, che si possono senz'altro portare.
Mi riservo di testare quanto prima gli ombretti (ed altri di Neve) con il mixing medium Rugiada della casa, a mo' di eye liner, e vi mostrerò il risultato.

mercoledì 14 maggio 2014

Coleur Caramel Hydracoton



Vi recensisco uno degli ultimi fondotinta bio acquistati, l'Hydracoton di Coleur Caramel, che ho acquistato  per circa 29 € in una erboristeria di San Vito al Tagliamento.
Si trova comunque in molti siti on line, tra cui Mondevert, Bioalchemilla ecc.
INCI: 
AQUA (WATER) - Glycerin* - Octyldodecyl stearoyl stearate - Diisopropyl sebacate - Silica - Salvia sclarea (clary) flower/leaf/stem water* - Sesamum indicum seed oil* - Olive glycerides - Cetearyl alcohol - Glyceryl stearate - Potassium palmitoyl - Hydrolyzed wheat protein - Butyrospermum parkii (shea) butter* - Camelina sativa seed oil* - Tocopherol - Helianthus annuus (sunflower) seed oil* - Cetyl alcohol - Gossypium herbaceum (cotton) seed oil* - Sesamum indicum oil unsaponifiables* - Hydrolyzed algin - Maris aqua (sea water) - Chlorella vulgaris extract - Xanthan gum - Microcrystalline cellulose - Cellulose gum - Cellulose - Dehydroacetic acid - benzyl alcohol- Parfum (fragrance) - Linalool [+/- può contenere: CI 77891 (titanium dioxide) - CI 77491 (red iron oxide) - CI 77492 (yellow iron oxide) - CI 77499 (black iron oxide)

Io ho acquistato il n. 13, che è un beige caldo. Il colore comunque non è scuro come può sembrare vedendo la pasta, ma si fonde molto bene (tenete conto che io sono una via di mezzo tra un medium neutral e un medium warm). Nessuna dominante particolare, gialla o rosa.
Ecco gli swatches:


effetto finale

target:
la casa propone questo fondo, dal finish poudrè ovvero cipriato, per chi ha pelle mista, in realtà con un buon idratante sotto (e soprattutto con la base illuminante sempre CC) lo trovo adattissimo anche alla mia pelle, che si caratterizza per alcune zone molto secche. In ogni caso la composizione - molto interessante per alcuni ingredienti, tra cui la vit E e la chlorella, antiossidanti, e olii pregiati e ben bilanciati quanto alle diverse "pesantezze" che garantiscono una certa stabilità senza antiestetico effetto lucido durante il giorno - prevede sicuramente elementi idratanti e nutrienti, seppur leggeri.
La sensazione, stendendolo, è di qualcosa di molto leggero, che lascia respirare la pelle.
Il finish è naturale, opaco ma non gessoso. La coprenza direi media, ma uniforma molto bene piccoli segni e discromie.
opinione:
direi davvero un buon fondotinta, anche se il prezzo - per soli 30 ml di prodotto - un po' altino, per quanto l'inci sia decisamente buono.

parliamo di pennelli...


Ecco i miei fidati strumenti operativi, scelti e selezionati tra le centinaia che possiamo volere, ma direi di avere identificato il manipolo di indispensabili-sufficienti, che permettono quasi tutto.
Oltre a questi che vedete, ne ho alcuni altri sparsi per casa e trousse, tipo i flatbuki retraibili (indispensabili in trasferta) e qualche altro pezzo. Ma, insomma, tutto quello che serve è qui.
Dunque, il primo in alto a sinistra è il Blush Brush di real Techinques, $ 10 (circa € 7,30, acquistato dal sito del produttore): raccoglie pareri discordi, ma io mi ci trovo molto bene per il blush, poichè è ampio, morbidissimo, e dosa in maniera molto accurata il prodotto che applico.
Confesso che a volte lo uso anche per fare il contouring con la terra, e va altrettanto bene.
Il secondo, sempre da sinistra (fila in alto) è lo Stippling Brush, sempre di RT, $ 10 . Ed è stata una svolta per l'applicazione dei fondi bio, soprattutto quelli compatti (vedi Zao e Bo-Ho), ma l'ho usato spesso anche per stendere i normali fondotinta fluidi. Questo lo definirei un pennello da avere. Rende veramente bene, e consente di stendere in maniera impeccabile il fondo senza sprechi.
Della stessa casa ho poi l'Angled Brush, indicato per la stesura dei fondi liquidi: ma devo ammettere che non lo uso quasi mai. Non riesco a farmelo piacere. Secondo me, si spreca un sacco di prodotto e la stesura non è poi così naturale.
Il terzo in alto da sinistra è un flat kabuki Sigma Beauty (l'F80), ottimo per i fondi minerali perchè estremamente compatto e denso, pur se morbido e confortevole. L'ho pagato sui 21 dollari, acquistato on line dal sito di Sigma. Spedizione ok, in 12 giorni circa lo avevo a casa direttamente dagli Usa.
Il quarto in alto, da sinistra, è sempre della Sigma il Round Kabuki (F82), che personalmente uso per i blush compatti o in stick (tipo quelli di Kiko) ma che di per se sarebbe ideato per i fondi minerali.
Questi 4 sono direi gli indispensabili per un buon lavoro tecnico sul viso.
Gli altri, quelli della fila sottostante, sono pennelli per occhi di ELF - eccettuato l'ultimo a destra che è un pennello per blush - e che ho preso un po' misti per le varie sfumature e per applicare gli ombretti.
Quello nero, il penultimo della fila sottostante, è invece un angled brush, che utilizzo per definire le "ali" del trucco occhi come pure per utilizzare bagnati a mo' di eye liner gli ombretti in polvere libera.
Questi non sono pennelli di lusso, certamente, ma per lo scopo vanno più che bene. Reputo assurdo investire molti denari in pennellini da occhi, se non si è visagisti di mestiere.
Oserei dire che con questa santabarbara di pennelli, che non sono nemmeno poi molti, si riesce a fare assolutamente tutto quanto occorre per un trucco completo.
Spero di esservi stata utile!
Alla prossima!

Coleur Caramel Avant Premiere: primer vellutante liftante

E' il prodotto che vedete a sinistra, colorazione rossa del tubetto.
La marca è Coleur Caramel, l'inci è verdissimo:
Inci name: silica, coco caprylate/caprate, dicapryl ether, trihydroxystearin, mica, sesamum indicum seed oil*, simmondsia chinensis seed oil*, camelina sativa seed oil*, ricinus communis oil*, cera alba*, oenothera biennis oil*, tocopherol, parfum.
* ingredienti da agricoltura biologica

11,75% del totale degli ingredienti è ottenuto da agricoltura biologica
100% del totale degli ingredienti è di origine naturale


Acquistato on line da Mondevert per € 31,00, si trova comunque dappertutto.

Target: è un primer da applicare prima del fondotinta (ma anche da solo, volendo), per uniformare la superficie della pelle, rendere meno visibili pori ed irregolarità e fare aderire meglio e durare maggiormente il trucco. Antilucido, effetto mat e vellutante.
L'aspetto è di una pasta lucida semitrasparente, vagamente untina. L'odore non il massimo: potrei descrivervelo assimilandolo a quello della farina di ceci (qualcuna ha presente? mi ci sono lavata i capelli per parecchio tempo, fra l'altro...ma ne parliamo un'altra volta). Insomma, un odore verduroso. Speziato. Non buonissimo. Ma sparisce anche subito.
Va massaggiato e spalmato ben bene, finchè si sente che la pelle assume un tocco asciutto, come ci fosse stato passato sopra il borotalco per intenderci.
Cerco di mostrarvi qui sotto l'effetto, in comparazione con la base illuminante sempre Coleur Caramel, già recensita in altro post:
a sinistra il premier lisciante, a destra la base illuminante:
forse notate che il lato sinistro riflette meno la luce di quello destro...
Recensione d'uso:
Ho provato qualche volta questo primer, titubante a causa della secchezza della mia pelle. In realtà - e confermo in questo la recensione di Giulietta in Naturalmentebio - non secca, nonostante il contenuto in silica. Però ne va usato davvero poco poco, e spalmato con cura fino a sentire, come dicevo, l'effetto "scivoloso" vellutato sulla pelle. Poi ci si può truccare. E confermo che l'effetto è complessivamente più curato, più liscio.
La durata non mi sembra invece molto diversa usandolo e non, mentre non funziona come primer occhi (ho provato....).
Va comunque utilizzato dopo il nostro idratante, a meno che faccia caldissimo e si abbia la pelle a tendenza grassa o mista. E comunque col caldo, io solitamente non ho voglia di spalmarmi nulla sul viso.
giudizio finale:
Buon prodotto, ma anche di questo, come della base illuminante della CC, si può fare tranquillamente a meno. Non è indispensabile

martedì 13 maggio 2014

Coleur Caramel Base trucco illuminante


NGREDIENTI: aqua (water) - centaurea cyanus (cornflower) water bio- glycerin – caprylic/capric triglyceride – olive oil decyl esters – prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil bio –decyl oleate – glyceryl stearate citrate - butyrospermum parkii (shea butter) extract bio – cetyl alcohol - sesamum indicum (sesame) seed oil bio – microcristalline cellulose – glyceryl oleate citrate – squalane – squalene - citrillus lanatus (watermelon) seed oil bio - adansonia digitata (baobab) seed oil bio - equisetum arvense (horsetail) extract bio – tocopherol - cellulose gum - xanthan gum - helianthus annuus (sunflower) seed oil - alcohol bio - hydrogenated palm glycerides citrate - phytic acid - benzyl alcohol - dehydroacetic acid* - sodium hydroxyde - lactic acid – parfum (fragrance) –citral – linalool - d-limonene - geraniol [+/- mica - ci 77891 (titanium dioxide)]

Vi recensisco questo prodottino di Coleur Caramel, che ho acquistato in una erboristeria (ma la trovate assolutamente ovunque sul web), a circa 26 €.
E' una base pre-trucco, tubetto da 30 ml, nel solito packaging della casa, molto carino ed ecobio.
L'inci è assolutamente verde, ma contiene olio di mandorle che non a tutte aggrada, e quindi lo segnalo. Io personalmente non ho alcun problema con questo olietto (che anzi è spesso consigliato in caso di pelle allergica e reattiva)
target: 
secondo le indicazioni del produttore, dovrebbe aumentare la tenuta del maquillage rendendo più omogenea ed uniforme la base, vellutandola e illuminandola, e garantendo la tenuta mat del trucco. Infatti la cremina, molto leggera come consistenza e di colore bianco, guardandola da vicino mostra una specie di perlescenza. Dopo la stesura, spariscono sia il colore bianco che la perlescenza - nessun effetto glitter insomma - ma in qualche modo la differenza si sente e si nota, se la usate.
foto luce artificiale

effetto una volta stesa ed assorbita

opinione:
non è un prodotto indispensabile, a mio avviso, però soprattutto quando le temperature sono rigide e si ha la pelle secca o delicata, è un buon investimento. Dopo la stesura del fondotinta è più facile, soprattutto se come me avete pellicine e piccole desquamazioni da secchezza sulle guance. Il trucco dura inalterato fino a sera, e la sensazione sulla pelle è di comfort. Io credo comunque che l'acquisto, visto anche il prezzo non esattamente modico, si giustifichi per una utenza più "grandina" (come la sottoscritta...) e comunque per le pelli più mature e bisognose di protezione, mentre ritengo che le pelli giovani e giovanissime possano farne tranquillamente a meno