giovedì 25 settembre 2014

Panni pulizia viso - la mia routine

Vi mostro oggi cosa uso per la detergenza viso, che da qualche mese è ormai consolidata e mi ha finalmente fatto fare la pace con la mia pelle iperreattiva, sensibile e tendente alla couperose.
Utilizzo due panni: principalmente lo  Sponge Chief di Sensai, una sorta di pannetto di microfibra ma di consistenza totalmente diversa da quella dei normali panni in microfibra.

Dalla foto fate fatica a comprendere la consistenza, diciamo che è vagamente gommosa, come certi straccetti hi tech per pulire i vetri, molto densi e cicciosi.
Si compra nelle profumerie concessionarie di Sensai, che io sappia LaGardenia e Douglas, oppure in internet, per circa 10,00 €.
Quello che vi mostro è la metà (è grande, e lo taglio in due perchè vado meglio ad usarlo, e l'altra metà la tengo a casa del moroso...)
Da bagnato diventa morbidissimo, poi si asciuga e si indurisce: ma basta ribagnarlo e torna morbido.
Io lo uso bagnato e ben strizzato per asportare il burro-olio di cocco che uso per struccarmi, e uso solo quello per tutto il viso (elimina perfettamente ogni tipo di trucco)
Passo diverse volte, delicatamente, e ogni tanto sciacquo sotto l'acqua e strizzo.
Poi lo pulisco con il sapone di Marsiglia, sciacquo, strizzo ed appendo in modo che asciughi,
Al mattino, lo uso da solo per lavare e rinfrescare il viso.

Una volta a settimana uso anche il famoso panno in microfibra Assiamedica, che però per la mia pelle è troppo aggressivo, dunque lo limito appunto ad un utilizzo per settimana, dopo aver proceduto con la pulizia come sopra indicata (sempre naturalmente bagnato e strizzato)
Rispetto allo Chief Sponge, quello di Assiamedica  esercita un peeling, che mi sta benissimo ma che devo necessariamente limitare come frequenza data la delicatezza della mia pelle.

Infine, spruzzo -mattino e sera - dell'acqua di lavanda di Kart (che ho acquistato per circa 8 € da Ecco-Verde applicandoci poi uno spruzzino), ve la mostro nel mio incasinatissimo armadietto del bagno, in basso a destra,


che lascio asciugare da sola. 
Noto che mi lenisce molto gli arrossamenti, e mi lascia la pelle fresca anche dopo giornate di sudore e afa. Sarebbe indicata anche per pelli impure e come astringente dei pori dilatati, e mi va bene anche in questo senso perchè poi comunque applico i trattamenti idratanti.
Devo dire che da quando (saranno un 3-4 mesi circa) adotto questa routine di pulizia, la mia pelle è molto migliorata quanto a grana ed omogeneità dell'incarnato, gli arrossamenti sono diminuiti moltissimo e la luminosità ne ha beneficiato grandemente.
Alla prossima!


Nessun commento:

Posta un commento